Dove siamo

La filosofia del TaxiTattoo

Se c’è qualcosa di te che non riesci a trattenere dentro, Se stai cercando qualcuno che ti aiuti a portare in superficie quel qualcosa Portalo li dove resterà per sempre Non sottovalutare il valore di quella ricerca C’è sempre un crocevia dove inchiostro ed empatia si incrociano rispettando le precedenze Segui quelle indicazioni... non ti fermare mai per un incanto o una lusinga
E se in mezzo a quei sentieri saprai distinguere quello che più ti appartiene
Potresti aver trovato quello che ti porta dal tuo Tatuatore

Il Presidente!

Info Contatti

Corso Moncalieri, 202 - 10133 Torino - Italy

Tel. (+39) 011 792 08 41
Tel.:  (+39) 334 858 18 13

Orari Studio Tattoo:
dal Lunedì al Sabato dalle 10:30 alle 19:30

Email:  taxitattooshop@gmail.com
Web: www.taxitattoo.it

Tecniche del tatuaggio

…Per un'esperienza unica e indimenticabile!

Tecniche del tatuaggio

Gli Inuit usano degli aghi d'osso per far passare attraverso la pelle un filo coperto di fuliggine (la china, che artigianalmente e impropriamente si adopera per lo scopo è in fin dei conti una sospensione acquosa di fuliggine). Nelle zone oceaniche (Polinesia, Nuova Zelanda) il tatuaggio viene eseguito tramite i denti di un pettine di osso che, fermato all'estremità di una bacchetta (formando così uno strumento di forma simile a un rastrello), e battuto tramite un'altra bacchetta, forano la pelle introducendo il colore, ottenuto quest'ultimo dalla lavorazione della noce di cocco.
I giapponesi, con la tecnica detta tebori, usano sottili aghi metallici e pigmenti di molti colori, ed introducono nella pelle sostanze di natura chimica diversa e di colore diverso. La tecnica giapponese prevede che gli aghi, fissati all'estremità di una bacchetta che viene fatta scorrere avanti e indietro (di forma simile a un sottile pennello), siano fatti entrare nella pelle obliquamente, con minor violenza rispetto alla tecnica polinesiana, ma comunque in modo abbastanza doloroso. In Thailandia e Cambogia è in uso una tecnica, simile a quella giapponese, nella quale vengono utilizzate una diversa posizione delle mani del tatuatore e una bacchetta di lunghezza maggiore. L'angolo di introduzione degli aghi nella pelle è meno obliquo rispetto alla tecnica giapponese, ma il movimento della bacchetta è meno vigoroso.
Il tatuaggio occidentale viene invece eseguito tramite una macchinetta elettrica, cui sono fissati degli aghi in numero vario a seconda dell'effetto desiderato; il movimento della macchinetta permette l'entrata degli aghi nella pelle, i quali depositano il pigmento nel derma. Tra le sostanze più usate ci sono il cinabro (usato per il rosso), il cromossido (per il verde) e il cobalto (per il blu).

Acquista online i Buoni Tattoo!!!